Hit or Miss: The Obama Portraits

I ritratti ufficiali di Obama dello Smithsonian
Non ho mai capito che i presidenti degli Stati Uniti hanno avuto un ritratto da esprimere per il pubblico nella National Portrait Gallery di Smithsonian, dopo la fine delle loro condizioni. È stato il turno di Obamas ieri, un evento comunemente coperto dalla stampa. La coppia è stata estremamente importante con il pubblico durante il loro soggiorno a casa bianca. Ciò è in particolare da allora dei loro personaggi di beneficenza, coinvolgimento sociale e chimica naturale. Non diventerò politico al riguardo, dal momento che questa è una novità sul mondo dell’arte.
Bene, grazie alla loro popolarità in corso, le persone avevano molto da dire su questi ritratti di Obama. Ognuno di loro ha scelto a mano il loro rispettivo artista. Barack Obama ha selezionato Kehinde Wiley, laureata alla Yale University. È famoso per il suo vecchio stile di pittura maestro, pieno di pop di colore. Lo sfondo è una parete stravagante di fiori, ognuno con un significato. Michelle Obama ha selezionato l’artista di Baltimora Amy Sherald, che si concentra maggiormente sui temi della giustizia sociale, più che replicare completamente la persona. L’artista afro-americano dipinge la pelle nera con toni grigi, che aumentavano alcune sopracciglia.
Presidente Barack Obama
Michelle Obama
Entrambe le opzioni sembrano aprire il metodo per un nuovo approccio a questi ritratti presidenziali. Si concentrano maggiormente sulla struttura e meno sul realismo che fa sentire le persone a loro sentimenti contrastanti. Alcuni credono che il presidente sia altrettanto serio, mentre Michele non assomiglia nulla alla sua vera materia di vita. I commentatori suggeriscono che il ritratto non mostra la sua classe mentre è circondato da Poison Ivy. In genere credono che le opere non appartengano a un museo del genere, più come un soggiorno.
Poi sono arrivate le battute e i meme. Voglio dire, proprio qui ci sono gli altri ritratti presidenziali. Uno non è come l’altro:

Quindi la battuta più importante ci ha portato in un altro viaggio di meme:

Indipendentemente dall’opinione generale, entrambi gli artisti sono unici nelle loro interpretazioni. Questi ritratti di Obama si distinguono sicuramente da tutti i precedenti. Oltre a ciò dovrebbe aiutarci a comprendere la circostanza ancora meglio. Obama è stato il primo presidente afro-americano e questo ha reso il metodo per molti primi tempi, in particolare pensando alla tradizione culturale che ha portato con sé.
Tale è che l’opzione di questi due artisti afroamericani non dovrebbe sorprendere. Artisticamente, questi ritratti sono una pietra miliare nella ritrattistica nera e nella cultura nera.
Cosa ne pensi?

0/5 (0 recensioni)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *